ESAMI AVIS TREVISO SCARICARE

Le registrazioni dei risultati riguardanti la determinazione del gruppo sanguigno AB0 ed Rh, delle eventuali difficoltà riscontrate nella tipizzazione, della presenza di anticorpi irregolari, delle reazioni trasfusionali, nonche’ delle prove di compatibilita’ pretrasfusionali, ove eseguite, debbono essere conservate per quindici anni. Sensibilizzazione e informazione del candidato donatore 1. Dall’ultima donazione e comunque negli ultimi quattro mesi: Presso ogni struttura trasfusionale e di raccolta, verificata la volonta’ del candidato donatore di effettuare la donazione di sangue o di emocomponenti, deve essere attuata una procedura di selezione che ne garantisca l’idoneita’. Debbono essere rispettati, oltre ai criteri gia’ sopra individuati, i seguenti ulteriori criteri di protezione del candidato donatore: Per vivere necessitavo di continue trasfusioni, che sono proseguite fino al giorno del trapianto di midollo osseo, nel Possono sussistere ulteriori ragioni per il rinvio temporaneo di un donatore ai fini della protezione dei riceventi la donazione:

Nome: esami avis treviso
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 45.40 MBytes

La procedura di cui al comma precedente si articola come di seguito: Trevso personale sanitario delle strutture trasfusionali e di raccolta e’ teeviso Guarda il video dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue e scopri chi siamo e cosa facciamo. Le domande che compongono il questionario, espressamente predeterminate in modo da risultare semplici e di facile comprensione al fine di ottenere risposte precise e veritiere, sono volte a verificare che il candidato donatore abbia effettivamente compreso le informazioni contenute nel materiale informativo di cui all’art. Si e’ ferito accidentalmente con una siringa o altri strumenti contaminati dal sangue?

esami avis treviso

Presso ogni struttura trasfusionale deve essere predisposto un sistema di registrazione e di archiviazione dati che consenta di ricostruire il percorso di ogni unita’ di sangue o emocomponenti, dal momento del prelievo fino alla sua destinazione finale.

Debbono essere rispettati, oltre ai criteri gia’ sopra individuati, i seguenti ulteriori criteri di protezione del candidato donatore: Si e’ sottoposto ad agopuntura?

Ritiro Referti – ULSS 2

Mira ad evidenziare le condizioni generali di salute del candidato donatore con particolare attenzione a stati quali debilitazione, iponutrizione, edemi, anemia, ittero, cianosi, dispnea, instabilita’ mentale, intossicazione alcolica, uso di stupefacenti ed abuso di farmaci.

  CANZONI DI MARIO MEROLA SCARICA

Le domande che compongono il questionario, espressamente predeterminate in modo da risultare semplici e di facile comprensione al fine di ottenere risposte precise e veritiere, sono volte a verificare che il candidato donatore abbia effettivamente compreso le informazioni contenute nel materiale informativo di cui all’art. Nell’ambito della prevenzione Avis Provinciale di Treviso ha stipulato varie convenzioni con diverse strutture mediche della Provincia, permettendo anche ai donatori della Comunale di Treviso di poter usufruire di una scontistica per le prestazioni.

Il programma della Festa … Leggi treivso più “Festa annuale “. Ha effettuato cure odontoiatriche?

Festa della donna, tantissimi gli eventi in tutta Italia. Vedi tutte le news. Rapporti sessuali occasionali a rischio di trasmissione di malattie infette.

Skip to content Salva una vita Diventa Donatore. Ha sofferto di febbri di natura ignota? Stretto contatto domestico con persone affette da epatite B.

Grazie per averci inviato la tua notizia

Come socio Avis vorrei provare a donare il mio plasma. Sta facendo terapie farmacologiche o e’ in cura dal suo medico? Antonella grata ad AVIS dal Ha avuto gravidanza o interruzione di gravidanza?

Allegato 3 Criteri di esclusione permanente e temporanea del candidato donatore ai fini della protezione della sua salute. In genere il medico consiglia per tali donatori la plasmaferesi.

Avis Mogliano Veneto

Presentarsi a digiuno oppure è tollerata una leggera colazione, hreviso latte e prodotti zuccherati. Donatori con affezioni cardiovascolari in atto o pregresse ad eccezione di anomalie congenite completamente curate.

Esclusione permanente Trveiso candidato donatore affetto o precedentemente affetto da una delle sottoelencate patologie o condizioni deve essere dichiarato permanentemente non idoneo alla donazione di sangue o di emocomponenti ai fini della protezione della salute del ricevente: La gravidanza deve essere stata normale; il neonato hreviso essere scrupolosamente controllato alla nascita, prima della raccolta del sangue, e obbligatoriamente sottoposto a controllo medico tra i sei e i dodici mesi di eta’ per evidenziare la presenza di eventuali malattie genetiche prima che il sangue cordonale sia utilizzato.

AVIS è la più grande associazione del dono del sangue italiana.

Diventa Donatore

Donatore alla prima donazione: Tutela della riservatezza 1. In particolari situazioni di necessita’ e per specifiche esigenze cliniche possono essere adottati criteri di idoneita’ diversi, a giudizio del medico esperto in medicina trasfusionale, nel rispetto comunque del criterio della massima tutela a protezione della salute del donatore.

  SCARICA PARTITURA REQUIEM MOZART K 626

A tale fine le regioni con il supporto delle strutture trasfusionali esistenti sul proprio territorio, promuovono iniziative di prevenzione ed educazione sanitaria sulla base dell’analisi e della valutazione epidemiologica dei dati rilevati sui donatori e sulle donazioni.

esami avis treviso

esamu Le indagini sono effettuate con tecnica idonea e nel rispetto delle correnti leges artis GLPe per ogni procedura immunoematologica deve essere assicurato un accurato programma di controllo di qualita’. Possono sussistere ulteriori ragioni per il rinvio temporaneo di un donatore ai fini della protezione dei riceventi la donazione: Giudizio di idoneità La segreteria invierà a domicilio una lettera di idoneità e la cartolina di invito per la prima donazione.

esami avis treviso

Il sottoscritto dichiara di aver visionato il materiale informativo sull’AIDS ed altre malattie infettive trasmissibili e di averne compreso compiutamente il significato, di aver risposto in maniera veritiera ai quesiti posti nel questionario, essendo stato correttamente informato sul significato delle domande in esso contenute, di essere consapevole che le informazioni fornite sul proprio stato di salute e sui propri stili di vita costituiscono un elemento fondamentale per la propria sicurezza e per la sicurezza del ricevente il sangue donato, di aver ottenuto una spiegazione dettagliata e comprensibile sulla procedura di prelievo proposta, di essere stato posto in condizione di fare domande ed eventualmente di rifiutare il consenso, di non aver donato nell’intervallo minimo di tempo previsto per la procedura di donazione proposta, di sottoporsi volontariamente alla donazione e che nelle 24 ore successive alla donazione non svolgerà attivita’ o hobby rischiosi.

Ha letto e compreso le informazioni sull’AIDS, l’epatite virale e le altre malattie trasmissibili?

In famiglia vi sono stati esaim di malattia di Creutzfeldt Jakob, di insonnia familiare mortale, di demenza, di encefalopatie spongiformi?

C Esami per il donatore periodico.